Viaggi Magazine - vacanze offerte voli alberghi cartine guide foto mostre manifestazioni

Roma, Lazio

Uomo, pittore, disegnatore

Paul Klee

Archivio 2004

Data di pubblicazione: 10 March 2004

Dal 12 marzo al 27 giugno, il Complesso del Vittoriano dedica a Paul Klee (1879-1940) una grande retrospettiva di 180 opere di cui una settantina proviene dalla collezione privata del figlio Felix Klee e degli eredi.

BeyelerL’esposizione è una panoramica di tutta l’evoluzione di Paul Klee tra biografia e sviluppo stilistico. Vuole fare conoscere l’artista ma anche l’uomo: il suo incontenibile impulso creativo, la sua profondità, la sua cultura letteraria e musicale, i suoi interessi che spaziavano ben al di là della sua disciplina (filosofia, poesia, musica, scienze naturali). E analizza le tematiche più rappresentative della sua storia: la rappresentazione dell’essere umano, la contrapposizione tra i fenomeni della natura e le forme costruite dell’architettura, il dualismo fra realtà e sogno, aldiquà e aldilà.

Le opere in mostra raccontano le quattro stagioni della sua vita. Dalla formazione in Svizzera, alla collaborazione con Kandinsky, Franz Marc e tutto il gruppo del Cavaliere Azzurro, al periodo del Bauhaus, fino alla fase finale della sua storia – contrassegnata dalla persecuzione nazista delle sue opere considerate entartet, degenerate, dalla fuga dalla Germania, dalla grave malattia degenarativa che lo porterà precocemente alla morte – in cui la sua opera diventa cupa e riflette un profondo stato di depressione determinato dalla malattia e l’angoscia per le vicende della Germania nazista.

Paul Klee. Uomo, pittore, disegnatore
Roma
Complesso del Vittoriano, via San Pietro in Carcere
Dal 12 marzo al 27 giugno 2004
Orario: dal lunedì al giovedì 9.30 –19.30; venerdì e sabato 9.30 – 23.30; domenica 9.30 – 20.30.
Biglietti: € 9,00 intero; € 6.50 ridotto.