Viaggi Magazine - vacanze offerte voli alberghi cartine guide foto mostre manifestazioni

Parma, Emilia-Romagna

La collezione d’arte di Franco Maria Ricci

Editore e bibliofilo

Archivio 2004

Data di pubblicazione: 30 March 2004

Ha sempre detto di voler seguire l’esempio di Greta Garbo: abbandonare la scena al massimo dei consensi. Quest’anno, Franco Maria Ricci si ritira in campagna ponendo fine a quarant’anni di attività che hanno influenzato l’editoria nel mondo. La Reggia di Colorno, dal 3 aprile al 18 luglio, espone la sua collezione d’arte.

busti in marmoIn quarant’anni di attività alla ricerca della perfezione tipografica, Franco Maria Ricci ha pubblicato libri in francese, inglese, tedesco, spagnolo, russo e portoghese, e con la sua rivista FMR ha reso noti molti tesori del mondo, poco conosciuti o addirittura inediti. Durante questi anni Ricci colleziona maniacalmente le opere del grande Bodoni, il suo vero maestro, sino a possederne la più importante raccolta privata: più di 1200 volumi. A Colorno, naturalmente, non verrà esposta l’intera biblioteca bodoniana ma una scelta dei volumi più rari e importanti. Ci saranno invece molte sue edizioni, assieme alla sua collezione di opere d’arte raccolte durante gli anni della sua attività.

Una collezione che non ha una tematica dominante, ma è frutto di incontri fortuiti, di innamoramenti improvvisi. Una collezione insolita, in cui opere di grandi artisti coabitano con altre minori o popolari, con un enorme numero di sculture del Settecento e del Primo Impero che rivelano il suo gusto fortemente neoclassico, con molti ritratti francesi in terracotta e molte opere la cui scelta è stata influenzata dagli interessi editoriali. Tutti oggetti di gusto però, che raccontano l’incontro di Franco Maria Ricci con cinque secoli d’arte. Il percorso di Colorno cerca di mantenere questa casualità frutto della sua passione per l’arte e per l’editoria.

La collezione d’arte di Franco Maria Ricci. Editore e bibliofilo
Parma
Reggia di Colorno
Dal 3 aprile al 18 luglio 2004.
Orari: tutti i giorni (esclusi i lunedì non festivi) 10-19; venerdì, sabato e festivi 10-22.
Biglietti: intero € 8, ridotto € 6.50.
Info: tel. 0521.312545-312546.
www.portale.parma.it