Viaggi Magazine - vacanze offerte voli alberghi cartine guide foto mostre manifestazioni

Biella, Piemonte

Fotografo pittorialista

Guido Rey

Archivio 2004

Data di pubblicazione: 30 March 2004

Con questa mostra la Fondazione Sella conferma il suo proposito di far conoscere al pubblico la documentazione che custodisce e, con le fotografie pittorialiste di Guido Rey, fornisce l’occasione di ammirare dal vero opere all’epoca citatissime per la loro raffinatezza e note anche al grande pubblico e che, tralaltro, sono quasi assenti dalle grandi collezioni fotografiche e sono presentate molto raramente in mostre o rassegne. Dal 4 aprile al 4 giugno.

Guido Rey (1860-1935) fu un personaggio di rilievo nel mondo torinese degli anni a cavallo tra fine Ottocento e inizio Novecento. Esponente della borghesia colta, fu industriale, scrittore, alpinista, fotografo, promotore di eventi culturali, in particolare di esposizioni nazionali e internazionali, amico di intellettuali e artisti. E’ considerato tra i più noti esponenti della fotografia pittorica italiana, con Vittorio Emanuele Rho-Guerriero e Cesare Schiaparelli.

Le sue immagini sono composizioni di scene ispirate a vari stili pittorici, soprattutto di gusto neoclassico e fiammingo. I nomi che ricorrono più spesso, quando si parla dell’opera di Guido Rey, sono quelli di Vermeer e di Pieter de Hooch, per la rappresentazione delle virtù domestiche e della convivenza esaltate dalla luce diffusa.

Guido Rey, fotografo pittorialista
Dal 4 aprile al 4 giugno 2004.
Biella
Fondazione Sella, via Corradino Sella 10
Orari: da giovedì a domenica, 15-19.
Info: tel. 015.2522445 fax: 015.2522455, dal lunedì al venerdì, ore 9-13.