Viaggi Magazine - vacanze offerte voli alberghi cartine guide foto mostre manifestazioni

Mantova, Lombardia

Percorsi dell’arte italiana del secondo novecento

L’incanto della pittura

Archivio 2004

Data di pubblicazione: 15 April 2004

dipintoAttraverso oltre cento opere di altrettanti importanti pittori italiani, la Casa del Mantegna documenta i molteplici aspetti della ricerca pittorica nel secondo novecento in Italia. Fino al 27 giugno.

Il percorso espositivo mette a confronto moltissimi artisti (da Burri a Fontana, da Afro a Tancredi, da Guttuso a Zigaina, da Morlotti a Birolli, da Music a Guccione, da Munari a Veronesi, da Moreni a Ruggeri, da Vedova a Turcato, da Romagnoni a Francese, da Schifano a Tadini, da Adami a Devalle, da Cuniberti a Pericoli, da Dorazio a Minoli, da Bendini a Olivieri) e i loro diversi modi di intendere l’esercizio della pittura.

Nell’affrontare il suo impegno creativo ciascun autore ha scelto fra un vasto repertorio di possibilità espressive (trattamento del colore, dinamismo del segno, costruzione della forma, scelta dei valori luminosi, ritmi del gesto, elaborazione della materia, sperimentazione delle tecniche) e una grande molteplicità di temi: la visione del mondo come verità dei sentimenti, lo spirito di denuncia nei confronti delle illusioni sociali, l’espressione dei desideri legati all’inconscio, la dilatazione cosmica del paesaggio come stato d’animo, la presenza della figura umana come misura evocativa dello spazio, l’esplorazione della materia come solidità o precarietà del cosmo, l’indagine sui ritmi del gesto e del segno come vibrazioni del colore, la ricerca della luce ai confini del visibile, il valore del frammento visivo come traccia del vissuto, il progetto della forma come dialogo con l’architettura, le risonanze del colore in rapporto alla musica.

Da questo confronto emerge la vitalità del linguaggio artistico contemporaneo che, nei suoi differenti modi di trattare la pittura, riconsegna una disciplina aperta alle più imprevedibili soluzioni. E anche la qualità della sua ricerca creativa che, in oltre mezzo secolo d’arte italiana attraversata da molteplici tendenze che hanno decretato il superamento della pittura (dall’arte concettuale alle nuove forme di sperimentazione tecnologica), restituisce all’atto del dipingere una specifica funzione immaginativa, insostituibile nel panorama dell’arte contemporanea.

L’incanto della pittura. Percorsi dell’arte italiana del secondo novecento
Mantova
Casa del Mantegna, via Acerbi 47.
Fino al 27 giugno 2004.
Orari: da martedì a venerdì 10-13 / 15-19; sabato domenica e festivi 10-19; lunedì chiuso.
Info e prenotazioni: tel.0376/360506.
www.provincia.mantova.it