Viaggi Magazine - vacanze offerte voli alberghi cartine guide foto mostre manifestazioni

Roma, Lazio

Il gioiello nell’arte italiana 1900 - 2004

Ori d’artista

Archivio 2004

Data di pubblicazione: 16 April 2004

CollanaFino al 27 giugno, con la presenza di 150 opere, il Museo del Corso ricostruisce per la prima volta il panorama del gioiello artistico moderno in Italia.

La mostra vuole ricostruire le vicende dell’arte italiana del Novecento attraverso un mezzo creativo come il gioiello che, in quanto arte applicata, è sempre stato considerato “arte minore”. Ecco allora, dagli albori delle avanguardie storiche alle ricerche dei giorni nostri, una carrellata di linguaggi espressivi che si sono riversati nel gioiello. Perché questi monili d’artista hanno un significato compiuto come qualsiasi altra opera d’arte e vanno osservati con la stessa attenzione, e in essi si può riconoscere lo stile dei loro creatori.

OrecchinoIntuizione questa che la collezionista Peggy Guggenheim manifestò in questo modo all’inaugurazione della sua celebre galleria “Art of this century” di New York, in cui esponeva protagonisti del Surrealismo e dell’Astrattismo: “Portavo un orecchino fatto da Tanguy e uno fatto da Calder, per mostrare la mia imparzialità tra l’arte surrealista e quella astratta”.

Il percorso si sviluppa cronologicamente partendo in pieno clima Art Nouveau e arrivando fino a oggi con la presenza di cinquanta artisti per un totale di 150 opere. Fra esse, la spilla di brillanti di Capogrossi, disegnata per Liz Taylor, la spilla futurista di Severini, il collier di Afro appartenuto alla principessa Soraya, la collana “effimera” di Stefano Arienti, di carta, e il gioiello pop di Franco Angeli. E poi una collana in acciaio inox satinato di Maurizio Mochetti che, al posto del pendaglio, ha delle celle solari che emettono un ronzio a contatto con la luce, e la collana “Anti Sophia Loren” di Lucio Fontana. E ancora opere di Consagra, Boetti, Melotti, Ontani, Giò e Arnaldo Pomodoro. Fino al gioiello “pixel” di Cristiano Pintaldi.

Ori d’artista. Il gioiello nell’arte italiana 1900-2004
Roma
Museo del Corso, via del Corso 320.
Fino al 27 giugno 2004.
Orari: da martedì a domenica 10-20; lunedì chiuso.
Biglietti: intero € 7,00; ridotto € 5,00.
Info: tel. 066786209.
www.museodelcorso.it