Viaggi Magazine - vacanze offerte voli alberghi cartine guide foto mostre manifestazioni

Roma, Lazio

Retrospettiva

Giorgio Armani

Archivio 2004

Data di pubblicazione: 10 May 2004

InstallazioneOltre 500 abiti e schizzi originali, realizzati tra la fine degli anni ‘70, quando Armani cominciò a emergere, fino alle ultime creazioni per l’autunno inverno 2003-2004, analizzano l’evoluzione del suo lavoro e ne illustrano l’impatto culturale e sociologico. Alle Terme di Diocleziano, dal 6 maggio al 1° agosto.

A Giorgio Armani si riconosce il merito di aver modificato radicalmente le regole della moda contemporanea e di aver sviluppato lo stile casual che definisce il guardaroba attuale, eliminando tutto ciò che è decorazione e superfluo e traducendo il look sportivo in abbigliamento per l’ufficio e la sera.

AbitoIl percorso espositivo è diviso per aree tematiche. Una sezione, per esempio, illustra come il design di Armani ha definito il moderno look androgino con la creazione dell’innovativa giacca decostruita, che ha sviluppato successivamente in completi morbidi e sensuali per uomo e donna. Un’altra esamina l’influenza esercitata su Armani dalla cultura nordafricana, da cui è derivata la tavolozza dei “non colori” che ha contribuito alla sua reputazione di creatore di eleganza discreta. Altre sezioni esplorano le sue interpretazioni degli abiti tradizionali ultra-femminili, le sue combinazioni di bianchi e neri nell’abbigliamento femminile da sera e l’impiego di tessuti sovrapposti per creare effetti di luce e trasparenze.

L’immaginario cinematografico ha avuto una notevole influenza sul design di Armani e le sue creazioni per i film, a cominciare da American Gigolo, hanno lasciato un’impronta definitiva sullo stile moderno. La mostra propone molti dei modelli realizzati nel corso degli anni per il cinema e per le cerimonie di consegna degli Oscar.

Un importante monumento dell’antichità romana, le Terme di Diocleziano, ospitano per la prima volta una mostra di design contemporaneo. Robert Wilson, il grande regista teatrale e visual artist, ha ideato appositamente un allestimento fortemente contemporaneo, una vera e propria installazione con una combinazione di elementi architettonici, manichini, proiezioni, luce e musica.

La mostra è stata presentata per la prima volta presso il Solomon R. Guggenheim Museum di New York e ospitata poi al Guggenheim Museum Bilbao, a Berlino e a Londra. Roma è la sua quinta tappa, cui seguiranno Tokyo e Los Angeles.

Giorgio Armani: Retrospettiva
Roma
Terme di Diocleziano (ingresso da Piazza della Repubblica)
Dal 6 maggio al 1° agosto 2004.
Orari: dalle 10 alle 18,45. Lunedì chiuso.
Ingresso: intero € 8,00; ridotto e gruppi € 5,00.
Informazioni, prenotazioni e prevendita dei biglietti: tel. 06 39967700