Viaggi Magazine - vacanze offerte voli alberghi cartine guide foto mostre manifestazioni

Venezia, Veneto

La grande mostra d’autunno di Palazzo Grassi

Dalí

Archivio 2004

Data di pubblicazione: 10 August 2004

Salvador DalíDopo un anno di chiusura per lavori, Palazzo Grassi riapre con una grande antologica che si inserisce nelle celebrazioni per il centenario della nascita di Salvador Dalí (11 maggio 1904 - 23 gennaio 1989), il cui cuore è naturalmente in Spagna, ma che si estendono per tutto il 2004 nei principali paesi europei e negli Stati Uniti. La mostra riunisce a venezia oltre centocinquanta dipinti provenienti dalle collezioni della Fonadazione Gala Salvador Dalí, dal Centro Reina Sofia di Madrid, dal Museo Dalí di St. Petersburg in Florida e da collezioni pubbliche e private di tutto il mondo. Dal 12 settembre 2004 al 9 gennaio 2005.

La rassegna offre un ritratto a tutto tondo di uno degli artisti più originali del Novecento, pittore, scultore, fotografo, poeta, scenografo, tutti talenti espressi con originalità ed eccentricità, e cerca anche di mettere in luce le relazioni creative di Dalí con altri artisti contemporanei, come Marcel Duchamp ed Antoni Gaudi. La mostra si articola in 20 sezioni tematiche lungo un percorso cronologico a ritroso. Scelta che non sarebbe dispiaciuta all'estroso artista catalano, ma dettata semplicemente dall'impossibilità di disporre le grandi tele dell'ultimo periodo al secondo piano.

Fra le opere in mostra, alcuni dei primi lavori, come Vista di Cadaqués dal Monte Pani (1917) e alcune delle sue ultime opere, come Coda di Rondine (1985), e poi Ana Maria Dalí in costume da bagno (1927), Il Gran Masturbatore (1929), Ritratto di Luis Buñuel (1924), Ritratto di mio Padre (1925), Il Mannequin di Barcelona (1926), Asino Marcio (1928), Il sogno Venere (1933), La premonizione della Guerra Civile (1936), Le impressioni di Africa (1938), Enigma infinito (1938).

La retrospettiva è curata da Dawn Ades, autorità internazionale nel campo degli studi daliniani, coadiuvata da Montse Aguer, il direttore del Centro degli Studi Daliniani di Figueres. Dopo Palazzo Grassi, la mostra si trasferirà al Philadelphia Museum of Art, negli Stati Uniti.

Dalí
Venezia
Palazzo Grassi, Campo San Samuele 3231
Dal 12 settembre 2004 al 16 gennaio 2005.
Orari: tutti i giorni 10-19; chiuso il 24, 25, 31 dicembre e 1 gennaio.
Ingresso: intero € 10,00; ridotto € 7.50.
Per informazioni e prenotazione dei biglietti: www.palazzograssi.it