Viaggi Magazine - vacanze offerte voli alberghi cartine guide foto mostre manifestazioni

Città del Capo, Sud Africa

Fra due oceani

Cape Point Il modo migliore per affrontare l'escursione è partire prestissimo, possibilmente in modo da arrivare dalle parti di Muizenberg, sul versante dell'oceano Indiano al sorgere del sole. Poi si scende lungo le spiagge che costeggiano la tranquilla False Bay. Qualcuna delle cittadine costiere ricorda un po' la nostra riviera adriatica, ma poi si incontrano anche spiagge come quella di Boulders, poco oltre Simon's Town, scelta come dimora da una grande colonia di pinguini che ormai sono perfettamente adattati al contatto con l'uomo, anche quando (e in estate capita spesso) i turisti sono più numerosi di loro.

E finalmente, il Capo. In Sud Africa il piccolo parco naturale che ne protegge l'ambiente è secondo per visitatori solo all'immenso parco Kruger. Qui, all'ombra del vecchio faro, ci si può davvero lasciar andare alla fantasia di navigare diritto fino ai ghiacci dell'Antartide che, non è vero, ma sembra quasi di scorgere in lontananza lungo la curva dell'orizzonte.

Il capo di Buona Speranza è uno di quei luoghi simbolici che, una volta che ci sei arrivato si abbandonano malvolentieri. Ma la malinconia del distacco dura poco: bastano i paesaggi della costa atlantica della penisola per dissiparla. Il tramonto dall'alto del Chapman's Peak, sopra la piccola Hout Bay, è uno spettacolo che resta per sempre negli occhi. Se potete, fate in modo che questa sia l'ultima sera prima del ritorno a casa: è un modo davvero speciale per concludere una vacanza da queste parti.



Vedi anche:

Guida Sud Africa

Ultimi articoli pubblicati: