Viaggi Magazine - vacanze offerte voli alberghi cartine guide foto mostre manifestazioni

Barbados

Tranquilla, ironica, raffinata: una destinazione ideale per vacanze rilassanti e viaggi di nozze

Eleganza senza scosse

di Flavio Grassi

 

Spiaggia

È la più famosa fra le Piccole Antille ma è diversa da tutte le altre isole. Appartata nell’oceano, riesce a essere sorprendentemente varia nonostante il territorio quasi piatto. E gli abitanti sono fra i più cordiali che possiate trovare. Se non riuscite a capire bene quello che vi stanno dicendo, sorridete: probabilmente era una battuta.

Immaginate l'Inghilterra. Non quella vera, un'Inghilterra da costruire con un po' di fantasia. Per esempio partendo da certi romanzi di Agatha Christie: quelli dove la protagonista è Miss Marple, con la vita tranquilla del villaggio di campagna, il farmacista, il gentiluomo locale, il Vicario della parrocchia e via dicendo. Portate quel villaggio ai nostri tempi, con Internet, i telefoni cellulari, la televisione via satellite, ma conservando quei ritmi di vita. Per finire, aggiungete la cosa più importante: un paio di migliaia di ore di sole all'anno più di quelle che un qualsiasi delizioso ma piovoso villaggio inglese potrà mai sperare di vedere. Fatto questo esercizio, avrete un'idea approssimativa di Barbados. Questa che è stata a lungo, e per molti versi ancora è, l'isola dei Caraibi per antonomasia è in realtà quanto di più diverso si possa immaginare dalle sue consorelle più o meno vicine. Già la geografia le assegna un posto a parte: Barbados è tecnicamente una delle Piccole Antille meridionali, affiora dall'Atlantico all'altezza delle isole Sopravento. Ma non appartiene all'arcipelago, occupa un posto tutto suo, qualche centinaio di chilometri al largo nell'Oceano.



Vedi anche:

Guida Barbados

Ultimi articoli pubblicati: