Viaggi Magazine - vacanze offerte voli alberghi cartine guide foto mostre manifestazioni

Bardi, Emilia-Romagna

Una serata horror fra le mura del castello

Carnevale gotico

di Manuela Malaguti

Archivio 2005

Data di pubblicazione: 17 January 2005

Castello di BardiChi desidera festeggiare il Carnevale evitando i soliti coriandoli, carri allegorici e scherzi di dubbio gusto può farlo tra le mura del castello di Bardi, partecipando a un gioco di ruolo che promette qualche brivido.

Sabato 5 febbraio 2005 alle ore 21.30, per un Carnevale fuori dai binari della consuetudine, i classici della letteratura horror saranno la base di un percorso da brivido all'interno del maniero. All'arrivo al castello ciascun concorrente entrerà a far parte di una squadra e dovrà seguire il canovaccio previsto dal programma, diventando uno degli interpreti della sceneggiatura affidata al suo gruppo. Per tutta la prima parte della serata si dovranno recuperare, tra difficoltà e pericoli, antidoti, pozioni, proiettili d'argento e tutto quanto servirà a eliminare i personaggi-mostri, usciti pari pari dai classici dell'horror e interpretati dai giovani della Compagnia San Giorgio e il drago. Terminata l'impresa, non rimarrà che festeggiare il Carnevale come si conviene con dolci, vino, musica e danze.

Bardi è una fortezza edificata nel IX secolo su uno scoglio di diaspro rosso nella Val Ceno, in provincia di Parma. Il castello, perfettamente restaurato, mantiene intatte le atmosfere inquietanti di un luogo tra i cui camminamenti, segrete, carceri, stanze di tortura, spalti, torrioni e ambienti ornati di magnifici affreschi e soffitti a cassettoni si sono svolti episodi di amore e di morte, di coraggio e di tradimenti fra ricche tavolate e cruente battaglie. C'è persino chi giura di aver visto aggirarsi tra le mura dove si consumò la sua tragedia l'inquieto fantasma di Moroello.

La partecipazione al gioco e alle danze (dolci e vino inclusi) costa € 50,00 a persona. Per informazioni e prenotazioni:
Cooperativa "Diaspro Rosso" - Piazza Marconi 5 - 43032 Bardi (Parma)
contattare Roberta Boccacci al tel. 0525.71626 - 349.4101448.
E-mail: info@diasprorosso.com
www.diasprorosso.com