Viaggi Magazine - vacanze offerte voli alberghi cartine guide foto mostre manifestazioni

Reggio Emilia, Emilia-Romagna

La collezione Mingardi di libri d’artista

Parole disegnate, parole dipinte

di Manuela Malaguti

Archivio 2005

Data di pubblicazione: 28 January 2005

Libro«Libri d’autore, perché illustrati con incisioni originali, non con riproduzioni tout court. So bene che sono dei multipli, ma conservano l’impronta delle mani, dell’intervento diretto dell’artista, e pure l’aura della rarità che proviene loro dalla tiratura limitata, dal piccolo numero ancora esistente dopo guerre e dispersioni...» spiega Corrado Mingardi - nato a Busseto (Parma), già professore di liceo, bibliotecario e infaticabile promotore di iniziative verdiane e di eventi culturali - che nel tempo ha raccolto questi libri. I settantotto volumi in mostra a Palazzo Magnani, dal 5 febbraio al 28 marzo, raccontano la storia del libro d’artista, fra l’Ottocento e il Novecento, e simboleggiano, soprattutto nel Novecento, l’incontro fra arte e letteratura.

LibroL'esposizione si apre con alcuni grandi libri dell'Ottocento, illustrati da artisti come Eugène Delacroix (1828) per il Faust di Johann Wolfgang Goethe, Gustave Doré (1855) per i Racconti di Honoré de Balzac, Edouard Manet (1875) per Il corvo di Edgar Allan Poe; e ancora Odilon Redon, Edward Burne-Jones, Aubrey Beardsley, Max Klinger. La sezione dedicata al Novecento viene introdotta da un Parallèlement di Paul Verlaine, illustrato da Pierre Bonnard (1900) che, oltre ad aprire emblematicamente il nuovo secolo, tiene a battesimo le edizioni di Ambroise Vollard e segna l'inizio del fervido impegno dei grandi artisti nell'illustrazione del libro.

LibroAl capolavoro di Bonnard fanno seguito molti dei libri che sono entrati nella storia dell'editoria del Novecento. Fra gli artisti presenti con i loro lavori nelle pagine dei volumi in mostra - molti dei quali a fogli sciolti, e dunque esposti sulle pareti - ci sono: Rodin, Maillol, Kokoschka, Kandinsky, Grosz, Kirchner, Rouault, Chagall, Picasso, Braque, Matisse (di cui vengono integralmente presentate le 20 tavole a colori di Jazz, il capolavoro assoluto dell'artista), Léger, Le Corbusier, Dufy, Laurens, Derain, De Chirico, Ernst, Miró, Dubuffet, Lanskoy, Tal-Coat, Fautrier, Lichtenstein, Warhol, Dine, Francis, Rauschenberg, Riopelle, Van Velde, Giacometti, Annigoni, Arturo Martini, Campigli, De Pisis, Carrà, Manzù, Maccari, Mattioli, Baj, Tàpies, Alechinsky, Adami, Valentini.

Parole disegnate, parole dipinte. La collezione Mingardi di libri d'artista
Reggio Emilia
Palazzo Magnani, corso Garibaldi 29
Dal 5 febbraio al 28 marzo.
Orari: 10.00 - 13.00 e 15.00 - 19.00; chiuso il lunedì (aperta a Pasqua e Lunedì dell'Angelo).
Ingresso: intero € 5,00; ridotto € 4,00.
Info e prenotazioni: tel. 0522.454437; fax 0522.444436; e-mail: info@palazzomagnani.it
www.palazzomagnani.it