Viaggi Magazine - vacanze offerte voli alberghi cartine guide foto mostre manifestazioni

Milano, Lombardia

Retrospettiva 1950-2000

René Burri

di Manuela Malaguti

Archivio 2005

Data di pubblicazione: 3 February 2005

Che Guevara Dal 2 febbraio al 3 aprile 2005, le sale del Palazzo dell’Arengario ospitano una grande retrospettiva dedicata a René Burri, uno dei massimi fotografi viventi, autore di immagini assurte ad icone. La mostra ripercorre 50 anni di attività del fotografo, dal 1950 al 2000, durante i quali Burri ha documentato i più grandi eventi storici e fotografato le personalità più importanti del periodo.

Foto René Burri, nato a Zurigo nel 1933 e poi naturalizzato francese, entra a far parte dell'Agenzia Magnum nel 1955. Negli anni che seguono viaggia in tutto il mondo, realizzando reportage politici, foto di paesaggio, architettura, industria. E' conosciuto presso il grande pubblico per alcune immagini forti che ritraggono la Germania degli anni Cinquanta, il Vietnam all'inizio della guerra, il Medio Oriente. Sono famosi in tutto il mondo i suoi ritratti di Che Guevara e Picasso.

La mostra presenta una galleria di circa 200 scatti bianco nero e colore, che permettono di ricostruire e di comprendere lo sviluppo del linguaggio visivo del maestro: alcuni celebri, molti "vintage print", le stampe originali dell'epoca appartenenti all'archivio personale di Burri, più vari inediti.

René Burri. Retrospettiva 1950-2000
Milano
Palazzo dell'Arengario, piazza Duomo 12
Dal 2 febbraio al 3 aprile 2005.
Orario: da martedì a domenica 9.30-17.30; lunedì chiuso.
Ingresso: intero € 8,00; ridotto € 5,00.
Info: tel. 02 875672