Viaggi Magazine - vacanze offerte voli alberghi cartine guide foto mostre manifestazioni

Bormio, Lombardia

Una delle più caratteristiche tradizioni folcloristiche e religiose della Valtellina

I Pasquali

di Manuela Malaguti

Archivio 2005

Data di pubblicazione: 25 March 2005

I PasqualiSi svolge ogni anno a Bormio il giorno di Pasqua (quest’anno il 27 marzo). Sono coinvolti tutti i rioni del paese e ciascuno mette in scena un tema legato alla Pasqua in cui l’agnello è sempre presente: sono i "Pasquali", vere e proprie opere d’arte a sfondo allegorico-religioso, che necessitano di interi mesi di lavoro per la preparazione delle portantine.

L'agnelloIl giorno di Pasqua i giovani di Bormio indossano gli antici costumi tradizionali: pantaloni neri, calzari bianchi con nastro rosso e mantello a ruota gli uomini, scialle variopinto su abiti degli stessi colori dei compagni le donne. Quando le campane annunciano la Resurrezione, portano i Pasquali in processione fino alla Chiesa dei SS. Gervasio e Protasio, attorniati da pastori e pastorelle in costume. Ogni gruppo porta in chiesa un agnellino vivo, adagiato in un cesto, tra rami di muschio o fra le braccia di un pastorello. La sfilata termina, alle 11, in piazza Cavour, dove i Pasquali ricevono la benedizione sul sagrato della chiesa. Dopo la premiazione di rito, rimangono esposti fino alla sera del Lunedì dell'Angelo.