Viaggi Magazine - vacanze offerte voli alberghi cartine guide foto mostre manifestazioni

Milano, Lombardia

Diversi suoni al Conservatorio

Non solo classica

di Manuela Malaguti

Archivio 2005

Data di pubblicazione: 7 April 2005

Van Der Graaf Generator La storica sede di importanti stagioni di musica da camera e sinfonica, ha deciso di aprire le sue porte anche a concerti di altri generi musicali. Primo appuntamento, il 14 aprile, con le raffinate melodie country-folk di Mary Gauthier.

La decisione farà forse accapponare la pelle ai puristi della classica ma, grazie a un accordo con la società Barley Arts, il Conservatorio ospiterà, da qui al 2007, 52 concerti pop rock. A inaugurare la serie sarà la cantautrice americana Mary Gauthier, che incontrerà il pubblico italiano al Conservatorio il 14 aprile (il 15 aprile, sarà al Naima Club di Forlì). La segue, il 16 aprile, la multiforme artista Meg.

Occorre poi aspettare fino a metà maggio per incontrare al Conservatorio una pietra miliare della storia della musica, Van Morrison, che vi terrà due concerti, in due serate consecutive, il 14 e 15 maggio.

L'11 giugno è la volta dei Van Der Graaf Generator, uno dei gruppi di culto degli anni fra i '60 e i '70, scioltosi nel 1978. Ma ora i quattro membri storici si sono riuniti con lo stesso nome e l'uscita del loro nuovo doppio cd, Present, è prevista per il 25 aprile.

La programmazione del Conservatorio di Milano prevede poi, il 30 giugno, Joe Jackson e Todd Rundgren. I due leggendari musicisti suoneranno singolarmente le loro canzoni più famose in un set acustico di circa un'ora, ma poi saliranno sul palco insieme, per duettare accompagnati dagli Ethel, il quartetto d'archi che fra l'altro aprirà il concerto.