Viaggi Magazine - vacanze offerte voli alberghi cartine guide foto mostre manifestazioni

Firenze, Toscana

Nuovo e Utile Festival

Per chi è cretivo e per chi vorrebbe diventarlo

Archivio 2005

Data di pubblicazione: 16 May 2005

IllustrazioneAlla Fortezza da Basso, oltre 200 appuntamenti per capire, sperimentare, riconoscere tutto quanto é creativitá nella scienza, nell’arte, nella tecnologia, nella ricerca, nell’educazione e nell’impresa. Per imparare a pensare in modo creativo. Per fare rete. Per scoprire che creativitá é intelligenza, competenza, curiositá, emozione, passione. Dal 18 al 22 maggio 2005.

Tra le moltissime definizioni esistenti di creatività, la migliore per semplicità e precisione è quella che sintetizza il pensiero di Henri Poincaré: "creatività è unire elementi esistenti con connessioni nuove, che siano utili".

IllustrazioneLe categorie di nuovo e utile illustrano l'essenza dell'atto creativo: un superamento delle regole esistenti (il "nuovo") che istituisca una ulteriore regola condivisa (l'utile). Individuano anche le due dimensioni del processo creativo, che unisce disordine e ordine, paradosso e metodo. Infine, le categorie estendono la sfera delle attività "creative" a tutto l'agire umano a cui sia riconosciuta un'utilità economica, o estetica, o etica, e che sviluppi novità: applicazione "nuova" di una regola esistente, estensione di una regola esistente a un campo "nuovo", istituzione di una regola del tutto "nuova".

Poiché si fonda sulla conoscenza preliminare delle regole "da trasgredire", la creatività non può svilupparsi in assenza di competenze. Caratteristiche della personalità creativa sono curiosità, bisogno d'ordine e di successo (ma non inteso in termini economici), indipendenza, spirito critico, insoddisfazione... gli stili di vita e di lavoro possono essere i più diversi, ma tutti sembrano implicare autodisciplina, un rispetto sostanziale per l'argomento a cui ci si dedica e una tenacia che, vista dall'esterno, sembrerebbe rasentare l'ossessione.

IllustrazioneOggi la creatività, specie in campo scientifico e tecnologico, è più affidata ai gruppi che ai singoli. Le comunità di ricercatori e scienziati e le aziende per cui l'innovazione è una risorsa strategica si stanno interrogando per individuare le tecniche più efficaci di promozione e gestione del processo creativo. Ma il percorso perché la creatività venga considerata una componente da valorizzare e sviluppare nel percorso formativo e lavorativo dei singoli individui, e a partire dalla scuola di base, è ancora lungo e ostacolato da numerosi pregiudizi.

Nell'attesa, il Festival offre numerose opportunità per comprendere, apprendere, stimolare la creatività e un'ampia carrellata di esempi concreti di creatività applicata con successo.Ci sono oltre 200 cose da fare. Ci sono appuntamenti di tipo diverso: incontri, workshop, seminari, esperienze, ecc. che durano due-tre ore e vanno scelti giorno per giorno. Ci sono anche proposte che continuano non stop per tutti i cinque giorni del festival.

Appuntamenti da scegliere giorno per giorno

Seminari sul progetto - Il processo della progettazione, raccontato dai protagonisti. 6 incontri per comprenderne la complessità. Workshop - 3 occasioni per crearare collettivamente una musica nuova. Il pubblico viene guidato e coinvolto dagli artisti nel processo creativo.

Incontri - 29 interviste a persone di talento: come lavorano e inventtano, come hanno scoperto la loro vocazione, come affrontano le difficoltà.

Esperienze - Come la creatività può aiutare gruppi e individui in difficoltà a ritrovare se stessi e un diverso rapporto con la società, in 6 casi concreti.

Performance - 5 piccole rappresentazioni che intrecciano pittura, teatro, mimo, danza, multimedialità.

Visioni - 5 grandi saggi fanno una piccola proposta concreta per migliorare le cose e la argomentano mettendosi a confronto con il pubblico.

Lezioni - 5 lezioni sulla creatività: come interagiscono cervello, mente e emozioni.

Cinque storie esemplari - Dalla robotica biomedica all'antica oreficeria: 5 casi di eccellenza toscana.

La creatività come impresa - 5 casi di successo: aziende che hanno saputo promuovere al loro interno il processo creativo e hanno fatto dell'innovazione lo strumento principe della loro capacità competitiva.

Sfide e opportunita - 4 incontri dedicati a temi importanti per il mondo dell'impresa.

Prospettive - Il grande tema della creatività come risorsa da applicare e valorizzare nei contesti più diversi: vita quotidiana, cultura, territorio, differerenze di genere, gestione delle organizzazioni.

Le attività non stop

NeU Web - Una non-stop lunga 5 giorni, uno spazio off line e on line dedicato alle nuove forme di informazione, comunicazione e interscambio di conoscenze. Le parole chiave: rete, media, contaminazione, weblog e giornalismo personale, nuovi modelli di giornalismo, syndacation, giovani, idee, tendenze emergenti, ironia.

Tuttospot - Tutto il meglio della pubblicità mondiale degli ultimi anni selezionato, montato e proposto da Filmmaster. Una rassegna lunga dieci ore, replicata nei cinque giorni del festival.

10 punti di vantaggio - Fatti, esperienze, progetti e sfide dal mondo della ricerca e delle imprese toscane. Un itinerario verso lo sviluppo sostenibile in territori dove l'arte e la scienza da sempre, felicemente, convivono.

Redazione on site - Un sistema di riprese fisso e mobile documenta e ridistribuisce tutte le fasi del festival, mostrando al pubblico come si crea e si divulga la comunicazione.

Speaker's Corner - Uno spazio, un microfono e venti minuti a disposizione di chiunque voglia esporre un'idea o un progetto: basta prenotarsi.

Librerie del Festival - Creatività da leggere. Tutti i libri sul tema per adulti e ragazzi.

NeU 6-13 - Un festival nel festival. Oltre 100 attività per bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni, divise per fasce di età. Nei giorni di mercoledì 18, giovedì 19 e venerdì 20, dalle 16 alle 18, sono previste attività guidate da animatori e educatori, senza necessità di prenotazione. Nei giorni di sabato 21 e domenica 22 sono previsti laboratori e spettacoli. Chi vuole avere la certezza di trovare posto può prenotare per telefono chiamando lo 055 4973452 (nei giorni feriali, in orario di ufficio) o sul sito www.nuovoeutile.it.

Teatrino NeU 6-13 - Spettacoli, mimo, giocoleria...

Chandelier - Luce, musica e magia nello spazio di maggior fascino della Fortezza da Basso.

Il nuovo in 4 stazioni - In mostra i progetti di 4 nuove grandi stazioni per l'Alta Velocità ferroviaria italiana.

Le officine - 3 grandi laboratori-officina aperti a tutto il pubblico, da mattina a sera, per tutta la durata del Festival.

I laboratori - 5 laboratori di specializzazione a numero chiuso, sotto la guida di un maestro eccellente. 22 ore di lavoro per produrre risultati che saranno messi in mostra negli ultimi due giorni del Festival. L'iscrizione costa 150 euro. Previa iscrizione.

Nuovo e Utile. Festival della Creativitá e dell'innovazione 2005
Firenze
Fortezza da Basso, viale Filippo Strozzi 1
Dal 18 al 22 maggio 2005.
Orari: dalle ore 8.00 alle 20.00.
Ingresso: intero € 8,00; ridotto € 4,00 (fino a 13 anni e oltre i 65, e per tutti ogni giorno dopo le 16); abbonamento 5 giorni € 30,00.
Il biglietto d'ingresso dà diritto a partecipare a tutti gli eventi, gratuitamente e fino a esaurimento dei posti. Chi vuole avere la certezza di trovare posto può prenotarsi su sito www.nuovoeutile.it , in anticipo e fino al giorno precedente l'evento, pagando un diritto di prenotazione di 2 euro per ogni evento. Le prenotazioni valgono fino al momento di inizio dell'evento.
Info: tel. 055 4973451.

Il programma in dettaglio e la possibilità di prenotare le attività su: www.nuovoeutile.it