Viaggi Magazine - vacanze offerte voli alberghi cartine guide foto mostre manifestazioni

Milano, Lombardia

Milano Live la città che vive

400 eventi per una Milano che non vuole dormire

di Manuela Malaguti

Archivio 2005

Data di pubblicazione: 17 June 2005

LocandinaIl 18 giugno 2005, torna a Milano la "notte bianca". Una notte all’insegna dell’esagerazione, con il doppio di eventi rispetto alla scorsa edizione e ancora più lunga: dalle 3 del pomeriggio alle 6 del mattino dopo, centro e periferia saranno interessati da manifestazioni e momenti di aggregazione di ogni tipo. La metropolitana e i mezzi pubblici rimarranno in funzione e i locali e i negozi rimarranno aperti tutta la notte. L’Associazione Panificatori sfornerà panini e brioche per tutta la notte presso i Caselli Daziari di Porta Venezia e in zona Duomo.

Protagonista sarà ancora una volta la Musica. A cominciare da piazza del Duomo con il concerto di Rtl 102.5. Dalle 22.30 all'1.30, saliranno sul palco tra gli altri anche Gigi d'Alessio, I Gemelli Diversi, Paolo Meneguzzi, Marco Masini, Paola e Chiara, Max Pezzali, Marina Rei. Un altro grande concerto è in programma in piazza del Cannone. Tra gli artisti: Alexia, Angunn, Zero Positivo.

Non solo festa, ma anche solidarietà sotto la grande tensostruttura nel cuore del quartiere espositivo (con ingresso da Porta Metropolitana). Fiera Milano organizza infatti, a partire dalle 21, un concerto jazz di Lino Patruno e della sua Band. Un'occasione per riascoltare brani che hanno fatto la storia del jazz, ma anche per festeggiare i 18 anni di Telefono Azzurro, che offrirà a chi darà il proprio contributo un braccialetto di lattice azzurro con la scritta "kids forever".

In piazza S. Stefano, dalle 16.00 alle 20.30, si celebra "la Notte Bianca dei Beatles... e di Paul McCartney", concerto con i "Banned On The Run" e alcune Beatles Bands italiane per celebrare i 40 anni dei Beatles in Italia e il compleanno di Paul McCartney (che cade proprio il 18 giugno).

Piazza Affari, dalle 18.00, diventa una discoteca all'aperto in cui si spazierà nei vari mondi del ballo: inizio per i giovanissimi, intervallo con un ricco happy hour, orchestra di liscio per i più "maturi", intermezzo esotico con le danzatrici del ventre e via fino alla fine con la musica house, R&B, Hip Hop e revival.

Ancora tanta musica anche in piazza Santo Stefano, con omaggi ai grandi cantautori De Andrè, Battisti e Gaber. Un altro omaggio, questa volta a Gershwin, in piazza San Carlo, dalle 18.00 alle 20.00. Invece i Giardini Pubblici di Via Palestro, dalle 23.30 in avanti, danno spazio alle altre culture con musica, canti e danze dell'Africa Occidentale, del Senegal, del Camerun e della Costa d'Avorio, per terminare all'alba con un set di percussioni del tempio giapponese con Joji Hirota & Taiko Drummers.

E ancora, itinerario di danza orientale nella Basilica del Santi Apostoli e Nazaro Maggiore in piazza S. Nazaro: dalla tradizione classica al folklore, dalla musica araba moderna allo stile etno-fusion contemporaneo. Concerti e balli di musica revival anche al Fanta Free Village, la spiaggia di Milano all'Arco della Pace. E naturalmente chiese aperte per i concerti d'organo e concerto di mezzanotte a Palazzo Marino.

Sono tante le occasioni anche per chi vuole dedicare la notte ai Musei. Il PAC di Via Palestro è aperto fino alle due di notte per permettere la visita, nelle sale volutamente buie e oscurate, alla bella mostra di Christian Boltanski. Palazzo Reale è aperto fino a mezzanotte con la mostra "Anni Cinquanta". Alla Triennale si possono visitare, fino alle due, tutte le mostre in corso: "Star Wars-The Show"; "Pulviscoli 2.469 disegni di Alessandro Mendini"; "La visione di Emilio Ambasz"; "Le Case della Triennale". (con biglietto di ingresso). E torna, a grande richiesta, fino alle 4.00 del mattino, l'apertura notturna del Cenacolo Vinciano (per prenotazioni chiamare il numero 02 89421146).

Iniziative anche al Planetario: alle 21.00, alle 22.30 e alle 24.00 tre incontri dedicati alla luna e alle stelle e, a partire dalla 01.30, si potrà osservare la luna mediante telescopi. Invece il Museo della Scienza e della Tecnica propone un Concerto jazz con Michele di Toro (dalle 21.00 alle 22.30 e dalle 23.00 alle 24.00); prima e durante ogni concerto una guida esperta condurrà i visitatori attraverso la Galleria Leonardo Da Vinci e la Sezione Astronomia.

Insolito giro guidato alla luce di torce elettriche anche al Museo di Storia Naturale. Da parte sua, il Touring Club Italiano organizza visite guidate allo storico Palazzo di Corso Italia 10, sede del TCI, a Palazzo Marino, al Museo del Teatro alla Scala e Teatro alla Scala (visite su prenotazione: 800199973).

Nella notte più lunga, la Cultura offre il brivido delle vertigini in cornici normalmente inaccessibili Chi vuole può accompagnare Ugo Pagliai, Sonia Bergamasco e gli allievi del Piccolo Teatro di Milano sui tetti di alcuni edifici storici di Milano che hanno incarnato nella loro concezione architettonica l'aspirazione verticale dell'uomo verso l'oltre, il superamento del limite.

Seguendo il percorso, si può salire alla Torre Timpano in Fiera (ore 19.30), alla Terrazza Martini (ore 21.00), al Grattacielo Pirelli (ore 23.30), alla Torre Branca (ore 1.30), per finire, alle 6, sulla Terrazza del Duomo di Milano (con colazione sul tetto). Letture di racconti e poesie ispirate ai temi della notte, della luna, del sogno, del tempo vigile e del tempo dell'attesa attendono i visitatori della "Città delle Vertigini". (info: 349 0908883).

Passare una notte intera al Cinema è il sogno di tutti i cinefili. Il 18 giugno si può fare anche questo. Per esempio si può assistere alla maratona cinematografica che lo Spazio Oberdan dedica a Quentin Tarantino con cinque opere del regista di culto: alle 21.00, Pulp Fiction, alle 24.00, Kill Bill vol.1, alle 2.00, Kill Bill vol.2, alle 4.30, Jackie Brown e, alle 7.15, Le iene-Cani da rapina. Biglietto dingresso: 5,00 euro (senza obbligo di tesseramento alla Cineteca), valido per tutte le proiezioni della nottata e comprensivo di consumazione di una bevanda calda presso l'Oberdan Bar di piazza Oberdan 3, anch'esso aperto tutta la notte.

Ma anche l'Europlex Bicocca non è da meno. Si possono vedere fino all'alba tutti i film in programmazione, compreso il nuovo Batman. Ingresso ridotto per chi entra dopo le 23.15.

Ci sono poi una miriade di iniziative difficilmente classificabili che vanno dalla "Notte dei Sapori" (Palazzo Affari ai Giureconsulti, via Mercanti 2, dalle 18.00 alle 04.00), per chi vuole assaggiare il meglio della gastronomia italiana, alla "Notte Zen" (Parco Sempione, in prossimità del Castello Sforzesco, dalle 14.00 alle 02.00) per chi è attento al proprio benessere e vuole sperimentare trattamenti gratuiti di shiatsu, riflessologia plantare, massaggio tailandese e assistere a dimostrazioni di Tai Chi Chuan, alle "Notti magiche al Castello Sforzesco" (Castello Sforzesco 19.30 e 21.00) per chi desidera vedere Milano dall'alto dei camminamenti di ronda in compagnia di una guida che racconta storia e architettura del Castello.

I più pigri possono starsene seduti. Ci sono itinerari guidati e gratuiti in pullman a due piani per riscoprire gli edifici simbolo di Milano valorizzati dalla nuova illuminazione notturna. Oppure visite guidate alla scoperta della città su tram d'epoca organizzate dal Touring (gratuite ma con prenotazione obbligatoria, tel. 800199973).

Il programma completo della "notte bianca" è distribuito nei tre "Info Point Milano Live" di piazza S. Babila, piazza Duomo e piazza Cordusio oppure è consultabile su: www.milanolive.org