Viaggi Magazine - vacanze offerte voli alberghi cartine guide foto mostre manifestazioni

Roma, Lazio

La Notte Bianca 2005

Tutto in una notte

Archivio 2005

Data di pubblicazione: 7 September 2005

Sabato 17 settembre 2005, giunge alla terza edizione la Notte Bianca di Roma. Solidarietà, arte, musica, teatro, cinema, attività e giochi per bambini, sport, shopping: sono oltre 350 gli eventi in programma, con 800 artisti coinvolti. Dalla sera fino alle otto del giorno successivo, dal centro alla periferia, la città sarà teatro di una grande esperienza collettiva che coinvolgerà i luoghi principali e luoghi insoliti normalmente chiusi al pubblico. La piazza del Campidoglio, nel cuore di Roma, ospiterà l’evento inaugurale al quale partecipa anche Moni Ovadia.

"Tutto è fiaba" (Novalis). Il tema della notte più lunga si ispira alla suggestione del racconto e della favola. Le piazze del centro celebreranno importanti anniversari della letteratura italiana e internazionale: Hans Christian Andersen, Jules Verne, Elsa Morante e Pasolini, fino al trentesimo compleanno della Pimpa, la cagnolina a pois disegnata da Altan.

Le narrazioni di Mara Baronti ricorderanno, in piazza Capizucchi, il bicentenario della nascita di Andersen. Nautilus, una bolla in plastica trasparente abitata da alghe colorate fluorescenti, creature acquatiche e aeree, animerà il Laghetto di Villa Borghese mentre le voci narranti di Lunetta Savino e Massimo Venturiello ci riportano alla letteratura fantastica di Verne. A San Lorenzo le letture, fra gli altri, di Carlo Cecchi, Cloris Brosca e Paola Pitagora renderanno omaggio a Elsa Morante.

Piazza Farnese ospiterà i racconti e le fiabe delle culture del mondo: Carlo Lucarelli racconta le fiabe del Nord Europa, Peppe Servillo ricorda Andersen, Isa Danieli legge le fiabe di Basile, Kassim Bayatli narra fiabe persiane, Gioele Dix quelle ebree e palestinesi. E ancora fiabe per Alessandro Bergonzoni, Giobbe Covatta e Piera degli Esposti. Sarà una notte di "Canzoni e racconti" anche in Piazza Santa Maria in Trastevere: racconti metamorfici, dalle storie classiche di Ovidio rinarrate da Marco Baliani e Maria Maglietta a piccole storie di metamorfosi metropolitane, a letture d'autore, a fiabe di trasformazione.

Maddalena Crippa, Isabella Ferrari e Lina Sastri interpreteranno le parole delle eroine di grandi romanzi durante "La Notte dell'Autostima", in piazza Capranica, accompagnate da musica e proiezioni sul tema della bellezza femminile fuori dagli stereotipi. E anche le Biblioteche di Roma, saranno il punto cardine del tema di quest'anno, con racconti, poesie, proiezioni di estratti di film sulla notte.

Altra protagonista della notte sarà la musica, che animerà le più belle piazze e i luoghi artistici di Roma: a partire dal jazz presso la Galleria Sordi per continuare con "La lunga Notte della TV italiana" alla Casa del Jazz, un viaggio attraverso le più belle musiche televisive degli anni '70. Ci saranno poi i concerti di "Elio e le storie tese" a San Lorenzo e quello di MTV; la banda brasiliana di 40 elementi a Primavalle e la serata di flamenco all'Auditorium; e ancora. prove aperte del recital verdiano "Le Nozze di Figaro" al Teatro dell’Opera; maratona musicale "Notte Bianca all'Esquilino: Musica per l'integrazione" al teatro Ambra Iovinelli, all'insegna della world music; gli ottoni e le percussioni dell'Accademia di Santa Cecilia a Palazzo Braschi.